Salta al contenuto principale

Usavano auto di servizio ma chiedevano rimborsi
Indagati 17 medici e veterinari Asp di Vibo

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 27 secondi

VIBO VALENTIA - Truffa e falso ideologico: questi i reati, a vario titolo contestati, nell’avviso di conclusione indagini dal pm Santri Cutroneo nei confronti di 17 tra medici veterinari ed impiegati dell’Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia. Gli indagati, secondo l’accusa, con artifizi e raggiri avrebbero presentato agli uffici amministrativi dell’Asp richieste di rimborsi chilometrici per aver utilizzato il proprio mezzo quando in realtà avevno usato l'auto di servizio. Altre contestazioni riguardano false prestazioni e allontanamenti dal lugo di lavoro per finalità private.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?