Salta al contenuto principale

Sersale, muore carbonizzata sul divano di casa
L'incendio è stato causato da un corto circuito

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 40 secondi

SERSALE (Catanzaro) - Una donna di 80 anni, Giovanna Lagrotteria, è rimasta uccisa nella serata di lunedì a causa di un incendio che si è sviluppato nella propria abitazione di Sersale, un centro della provincia di Catanzaro. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della Compagnia di Sellia Marina e dai vigili del fuoco, il rogo sarebbe stato causato dal corto circuito di una presa elettrica posta dietro il divano sul quale la donna era presumibilmente sdraiata. 

Quando la malcapitata, che era vedova e viveva da sola, si è accorta delle fiamme, ha provato ad alzarsi ma è stata avvolta dal fuoco e bloccata dal fumo denso che si era creato nella stanza. La signora è morta sul colpo ed inutili sono stati i tentativi di soccorrerla. In corso le verifiche sui motivi che hanno scatenato l'incendio.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?