Salta al contenuto principale

Spari contro il furgone di un'azienda reggina
Ferito diciannovenne figlio del titolare

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 52 secondi

CASIGNANA (Reggio Calabria) - Un uomo è stato ferito alle gambe con una fucilata da malviventi che stavano danneggiando un furgone. È accaduto ieri sera intorno alle ore 21 a Casignana, nel Reggino, quando almeno due malviventi sono giunti su un’autovettura presso l’abitazione di R.F., titolare 64enne di un’azienda agricola, ed hanno esploso un colpo di fucile caricato a pallettoni contro lo sportello del furgone Ford Transit di proprietà dell’azienda.
Il figlio del titolare, A.F., 19 anni, quando ha udito l’esplosione è uscito per strada. È stato a quel punto che il giovane è stato colpito alle gambe da un altro colpo di fucile, sparato verso terra dai malviventi, i cui pallettoni però hanno ugualmente ferito il ragazzo. Trasportato all’ospedale di Locri, il giovane è stato ricoverato in ortopedia, con ferite alle gambe, alla coscia e a un piede, con una prognosi di 30 giorni. Sull'episodio hanno già avviato indagini i Carabinieri della Compagnia di Bianco, diretta dal capitano Francesco Donvito.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?