Salta al contenuto principale

Assolto autista bus accusato
di omicidio dopo un incidente

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 48 secondi

REGGIO CALABRIA - I giudici della Corte d’appello di Reggio Calabria hanno assolto un autista degli autobus 'Lirosi', Domenico Larosa, accusato di omicidio colposo di Attilio Carbone, morto in un incidente stradale avvenuto nel 2002 sulla strada da Gioia Tauro a Palmi. Lo rende noto il legale di Larosa, l’avvocato Antonino Napoli. Nel corso del processo di primo grado i giudici del tribunale di Palmi sentirono i testimoni ed i consulenti dell’accusa e della difesa. I giudici avevano accolto la linea difensiva dell’avvocato Napoli che, supportato dal proprio consulente tecnico Feliceantonio D’Andria, aveva dimostrato che l’autista del bus non aveva commesso alcuna infrazione al codice della strada. L’assoluzione di Larosa è stata successivamente impugnata dalla parte civile e dal Procuratore Generale presso la Corte di Appello. Al termine del processo d’appello i giudici della Corte d’appello hanno confermato la sentenza di primo grado.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?