Salta al contenuto principale

Porto, ad aprile al via i lavori
Verrà valorizzato lo scalo del Lido

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 58 secondi

CATANZARO – Partiranno presto, forse già nel mese di aprile, i lavori per la valorizzazione turistico-commerciale del porto di Catanzaro Lido. Nella giornata di ieri, come si apprende dal sito ufficiale del Comune, i lavori sono stati aggiudicati alla ditta Paolo Beltrami di Cremona con un ribasso mediato del 30,69 per cento rispetto alla base d’asta di 4 milioni 620mila euro. Il progetto, si legge in una nota dell’ufficio stampa del candidato ed ex primo cittadino, è stato « fortemente portato avanti da Sergio Abramo negli scorsi mesi». «L'esecuzione delle opere previste dal progetto – ha sottolineato il candidato sindaco del centro-destra Sergio Abramo – consentiranno di attivare da subito la zona portuale destinata alla diportistica, senza attendere il completamento generale del porto che comunque sarà realizzato con i 20 milioni di euro già disponibili del Patto per il Sud. L’apertura dell’area diportistica è di fondamentale importanza per il quartiere Lido poichè – spiega – questa attività, come è noto, consiste nell’ormeggio e nel transito di imbarcazioni turistiche. E quindi genera un forte indotto legato all’officina nautica, alle attrezzature, alla ristorazione». I lavori appaltati sono finanziati in parte con i fondi PISU (un milione 500mila euro) e in parte con l’acxcensione di un mutuo con la Cassa depositi e prestiti (3 milioni 500mila euro). Le principali opere che saranno realizzate sono: riqualificazione della viabilità comunale a servizio della struttura portuale; costruzione della corsia stradale di accesso all’area portuale; opere di consolidamento per il sostegno della strada fronte Porto; pavimentazione aree; radicamento del molo di sottoflutto e conseguente delimitazione dell’area portuale; completamento della mantellata;?costruzione di parte del banchinamento di riva con cassoncini antiriflettenti prefabbricati disposti su massi impilati di calcestruzzo e riempimento dell’area retrostante alla nuova banchina di riva a formazione del piazzale. «Lo specchio acqueo dedicato alla nautica da diporto con la futura disposizione dei pontili – ha sottolineato ancora Abramo – può ospitare circa 335 imbarcazioni e tale disponibilità farà di Catanzaro Lido uno degli approdi più importanti della costiera jonica. Il porto, che completeremo con i 20 milioni di euro già a disposizione, sarà il principale volano economico di Lido che consideriamo il pilastro della rinascita della città di Catanzaro».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?