Salta al contenuto principale

Frane e smottamenti nel Vibonese
Diversi danni al manto stradale

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 10 secondi

VIBO VALENTIA – Neve, grandine e pioggia dei giorni scorsi hanno causato frane e smottamenti del terreno che ha invaso, in alcuni tratti, la carreggiata di alcune strade provinciali. Da qui, un’intensa attività lavorativa dei tecnici della Provincia di Vibo Valentia – coordinati dall’architetto Giacomo Consoli, dirigente provinciale alla Viabilità – per ripristinare la percorribilità e la sicurezza stradale. La situazione più critica è stata riscontrata sulla strada provinciale 77 che da San Costantino Calabro porta a Francica. Lo smottamento del terreno – verificatosi a causa dell’intensa pioggia caduta nella tarda serata di giovedì scorso – ha provocato una colata detritica che ha bloccato il percorso stradale, a circa 500 metri dal centro abitato di Francica. Sul posto sono intervenuti carabinieri e vigili del fuoco che hanno provveduto ad avvisare i tecnici della Provincia. Nell’immediatezza è stata installata la segnaletica e transennata la strada. La frana, secondo i rilievi effettuati dai tecnici provinciali, ha un fronte di 50 metri ed una altezza di 18 metri. Stamattina, al fine di far procedere nel migliore dei modi gli interventi di messa in sicurezza e recupero della viabilità stradale, si terrà un sopralluogo con i geologi e si interesserà la protezione civile e l’autorità di bacino regionale che, tra l’altro, ha in essere l’aggiornamento del Piano di assetto idrogeologico.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?