Salta al contenuto principale

Bimba morta a Locri in estate
Giudice si riserva archiviazione

Calabria

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 44 secondi

LOCRI (Reggio Calabria) - La Procura di Locri ha ribadito la richiesta di archiviazione nei confronti di quattro medici del locale ospedale per la morte di Sara Sarti, la bimba di 4 anni e mezzo di Pisa morta a Locri nell’estate del 2009 mentre era in vacanza a casa dei nonni a Casignana. La richiesta è stata avanzata dal Pm nel corso dell’udienza di opposizione alla richiesta di archiviazione, in corso davanti al Gup del tribunale di Locri Caterina Capitò.
Nel corso dell’udienza, alla quale ha partecipato il padre della bimba, i legali della famiglia Sarti – gli avvocati Giovanni Frullano ed Elena Mannucci – hanno chiesto che i quattro medici vengano rinviati a giudizio. I difensori dei medici si sono associati alla richiesta del pubblico ministero in favore dell’archiviazione. Al termine dell’udienza il Giudice si è riservato di decidere.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?