Salta al contenuto principale

Zagarise, area stoccaggio rifiuti
posta sotto sequestro dall'Arma

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 1 secondo

ZAGARISE (Catanzaro) - I Carabinieri del Noe, hanno sequetrato l’area di stoccaggio rifiuti temporanea del comune di Zagarise, in località «Mastro». A renderlo noto è il sindaco, Pietro Raimondo. «Nessuna sorpresa: una logica conseguenza – ha commentato Raimondo – da noi sindaci temuta e già nelle scorse settimane minacciata». La visita dei militari si è concretizzata nelle stesse ore in cui Raimondo si trovava assieme ad altri sindaci presso la discarica di Pianopoli per protestare contro la situazione di estrema gravità in cui versano decine di Comuni. 

«E' curioso, se vogliamo utilizzare questo termine eufemistico – ha aggiunto Raimondo – che tale iniziativa sia scattata proprio in questo momento ed in questo giorno. E dire che assieme al sindaco di Chiaravalle Centrale Gregorio Tino ed a tutto il direttivo regionale dell’Anci da settimane agitiamo lo spettro delle conseguenze che la legge attribuisce ai sindaci in casi del genere. La nostra coscienza di rispetto e cultura dell’ambiente è pura come l’aria che respiriamo – ha concluso il sindaco – e rafforzeremo questa immagine con un progetto di raccolta rifiuti di assoluta avanguardia che sarà presentato nelle prossime settimane».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?