Salta al contenuto principale

Mentra lavora cade dal camion e muore
Tragedia nel reggino, aveva 61 anni

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 0 secondi

REGGIO CALABRIA - Un boscaiolo, Michele Spanò, di 61 anni, è morto in un incidente sul lavoro che si è verificato in una zona al confine tra Melicucco e Rosarno. Secondo una prima ricostruzione fatta dalla Polizia, l’uomo era sul cassone di un camion sul quale venivano caricati tronchi di ulivo quando, per cause in corso di accertamento, ha perso l’ equilibrio ed è caduto sull'asfalto battendo la testa. A nulla sono valsi i soccorsi del eprsonale del 118.
Il fatto è accaduto intorno alle 14.30 nella località agricola di San Fili di Melicucco. Secondo quanto accertato dalla polizia di Polistena, intervenuta sul luogo dell'incidente, Spanò si era recato a Meliccucco per acquistare della legna. E proprio mentre si trovava sul cassone del camion che aveva preso in affitto per caricare il legname, è scivolato e ha sbattuto con il volto sull'asfalto. L'uomo, sposato e padre di quattro figli, è morto per trauma cranico dopo venti minuti dall'incidente, mentre il personale del 118 di Polistena tentava invano di rianimarlo. Spanò era di Polistena, centro che dista solo pochi chilometri dal luogo dell'incidente, e la sua famiglia è proprietaria di un bar che si trova nei pressi dell'ospedale cittadino.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?