Salta al contenuto principale

Maltrattamenti in famiglia a Crotone
in manette un cittadino romeno

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi

CROTONE – I Carabinieri della Stazione di Belvedere Spinello hanno eseguito un provvedimento di sostituzione misura per aggravamento delle esigenze cautelari emesso dal Gip del Tribunale di Crotone su richiesta della Procura, arrestando un cittadino romeno di 38 anni, Valentin Spiridon Chitu, già sottoposto alle misure cautelari del divieto di avvicinamento alla persona offesa, del divieto di dimora e dell’obbligo di presentazione quotidiana alla polizia giudiziaria. L’uomo sarebbe responsabile dei reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate nei confronti della moglie e dei figli conviventi. In varie occasioni, secondo quanto reso noto, in evidente stato di ubriachezza e con atteggiamento vessatorio, il romeno avrebbe procurato lesioni sia alla moglie che ai figli. Avrebbe inoltre minacciato di morte la moglie. Il provvedimento è scaturito dalle ripetute e costanti violazioni delle prescrizioni imposte dalle misure cautelari a cui Chitu era sottoposto, che si era nuovamente insediato nell’abitazione familiare dalla quale era stato allontanato.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?