Salta al contenuto principale

Sorianello, centro mercantile mai realizzato
Tre indagati tra cui un amministratore comunale

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 41 secondi

SORIANELLO (Vibo Valentia) - La Guardia di Finanza di Vibo Valentia ha sequestrato un centro mercantile polivalente a Sorianello, paese delle Preserre vibonesi. I lavori di progettazione risalgono al 2007. Le indagini, condotte su un appalto di importo pari a 200.000 euro, hanno permesso di accertare, ad avviso del pm Santi Cutroneo,una frode pubblica posta in essere da un appartenente all’amministrazione comunale, in concorso con il legale rappresentante dell’impresa esecutrice dell’opera ed al direttore dei lavori, tutti destinatari di un avviso di garanzia.
Gli indagati avrebbero «documentato formalmente» la realizzazione dell’opera, al fine di giustificare contabilmente i costi, falsamente sostenuti, dell’importante infrastruttura pubblica. I reati contestati vanno dalla frode in forniture, all’abuso d’ufficio e al falso ideologico, tutti perpetrati in concorso tra gli indagati.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?