Salta al contenuto principale

Cosentino sorpreso dalla Finanza
con 350 kg di novellame di sarda

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 44 secondi

COSENZA - Gli uomini dell’ufficio circondariale marittimo di Maratea (Potenza) hanno sequestrato circa 350 Kg di novellame di sarda comunemente denominato «bianchetto», rinvenuto da militari della Guardia di finanza ad un posto di blocco nei pressi dello svincolo autostradale A3 di Lauria Nord, a bordo di un mezzo furgonato condotto da un operatore della pesca di Corigliano Calabro (Cosenza).
L’uomo era privo di documentazione attestante la provenienza e probabilmente diretto verso le industrie conserviere della costa jonica calabrese. Da quanto riferito dallo stesso conduttore il prodotto avrebbe provenienza da località campana (nel napoletano). Dopo i controlli di rito ed a seguito dell’ispezione sanitaria da parte dell’Asl di Lauria (PZ) e su disposizione del Pm di turno presso la Procura della Repubblica di Lagonegro (Pz) ne è stata disposta la distruzione. Il prodotto ittico è stato quindi disperso in mare.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?