Salta al contenuto principale

Vandali in azione nelle scuole
allarme a Isola Capo Rizzuto

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 20 secondi

ISOLA CAPO RIZZUTO (Crotone) - «Gli atti vandalici contro le scuole sono tra i più vergognosi, perchè violano il diritto dei nostri ragazzi ad avere un’istruzione». E' molto severo il commento del sindaco di Isola Capo Rizzuto, Carolina Girasole, sull'ennesimo atto vandalico ai danni dei due istituti che ospitano le scuole medie del paese. L’ingresso di entrambi gli edifici è stato cosparso di sansa, rendendo le scuole impraticabili e costringendo i dirigenti a sospendere le lezioni. Già nei giorni scorsi si erano verificati episodi simili, quando gli edifici scolastici erano stati imbrattati da uova, impedendo anche in quel caso il regolare svolgimento delle lezioni. Per cercare soluzioni ragionevoli e utili ad arginare il fenomeno, per il pomeriggio di lunedì è stata convocata una riunione alla quale saranno presenti il sindaco, gli assessori, i dirigenti scolastici e i consiglieri provinciali di Isola. 

«Invito tutti i rappresentanti della comunità – commenta il primo cittadino – ad una chiara presa di posizione. Bisogna reagire tutti insieme con sdegno e fermezza a questi gesti, che sono condotti contro una intera popolazione. Nelle aule delle scuole si costruisce il futuro dei nostri figli e quindi della comunità; dovrebbero essere luoghi sereni, in cui formarsi come studenti e come futuri cittadini. E invece qualcuno si sente autorizzato a decidere se e quando i nostri figli devono andare a scuola. Non possiamo più permetterlo. Non possiamo più tollerare che al mattino i nostri ragazzi debbano recarsi a scuola senza sapere se e in che condizioni riusciranno a fare lezione».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?