Salta al contenuto principale

Aggredisce un vigile per una multa
Processato e condannato a Catanzaro

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 56 secondi

CATANZARO – Si è concluso con un patteggiamento il processo per direttissima a carico di G. I., 55 anni, di Stalettì, piccolo centro del catanzarese, imputato per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate dopo aver aggredito un vigile che gli aveva fatto una multa. 

L’uomo ha preferito evitare di essere giudicato e, per il tramite del proprio difensore, l’avvocato Sergio Callipari, ha chiesto e ottenuto l’applicazione della pena su sua richiesta. Il giudice Emanuela Folino, quindi, gli ha inflitto sei mesi, come richiesto dalla difesa con il consenso del pubblico ministero d’udienza. L'uomo era stato arrestato ad agosto dopo che, secondo quanto contestatogli, aveva picchiato un vigile urbano che gli aveva elevato un multa dal momento che l’imputato si era ostinato a parcheggiare l'automobile in una zona dove la sosta non era consentita per via dei festeggiamenti per la festa di San Rocco, nonostante l'ammonimento ricevuto in precedenza. L’indomani l’imputato era comparso davanti al giudice che ne aveva convalidato l’arresto rimettendolo in libertà con obbligo di firma. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?