Salta al contenuto principale

Neve e freddo: bufera in Sila su Botte Donato
Imbiancata anche l'A3, in azione i mezzi Anas

Calabria

Tempo di lettura: 
2 minuti 8 secondi

INTENSE nevicate si stanno verificando in diverse aree della Calabria. Particolarmente colpite le zone del Cosentino e del Catanzarese. E anche per gli aspiranti docenti calabresi salta la prova scritta del concorso programmata per lunedì 11 e martedì 12 febbraio. La decisione è stata presa dal Ministero e varrà a livello nazionale a causa proprio delle avverse condizioni meteo. Le nuove date per lo svolgimento delle prove saranno comunicate sul sito del Ministero. Sono invece confermate le prove previste per mercoledì 13 febbraio e per i giorni successivi, salvo diverso avviso che sarà eventualmente pubblicato sul sito del Miur. 

BUFERE IN SILA - In Sila, dove la temperatura è scesa a -8 gradi a Lorica, la neve ha superato i tre metri di altezza. Ma non è finita: la colonnina andrà giù ancora fino a -10. E sempre a Lorica la mattinata è caratterizzata da una bufera di neve che ha impedito anche di attivare gli impianti di risalita della stazione sciistica a Botte Donato. Neve abbondante e impianti aperti invece a Camigliatello.   Nelle zone della Sila le automobili circolano con le catene o con i pneumatici da neve. 

NEVE IN AUTOSTRADA - Le precipitazioni hanno interessato anche un tratto dell’autostrada Salerno-Reggio Calabria, nelle province di Cosenza e Catanzaro e al confine con la Basilicata. I mezzi spargisale e spazzaneve dell’Anas sono in azione incessantemente sulle strade di competenza per consentire la circolazione. Al momento però non si registrano disagi significativi. Le zone più innevate sono quelle all'altezza di Rogliano e poi sul Pollino, tra Frascineto e Polla. Per le auto c'è l'obbligo di viaggiare con catene a bordo, ma l'azione preventiva sembra aver limitato finora le difficoltà, anche perché il traffico è piuttosto contenuto.

LE PREVISIONI - Neelle prossime ore e per tutta la giornata di domenica sulla Calabria e in particolare in alcune zone della provincia di Cosenza, oltre i 200 metri sono attesi fino a 30 centimetri di neve. Da lunedì, poi, «Big Snow» posizionerà il suo gelido occhio sul Golfo di Genova in una configurazione invernale tra le più complesse per la nostra Penisola. Il tempo peggiorerà notevolmente: neve copiosa è attesa su molte zone del nord, dapprima molto colpite la Lombardia, le Alpi, il Piemonte, l'Emilia centrale e occidentale e il bolognese, tutta la Liguria dove nevicherà sulle città di Genova e Savona a tratti molto intensamente per via del fenomeno della "tramontana scura" e nevicherà anche a Sanremo. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?