Salta al contenuto principale

Torna l'ombra della 'ndrangheta sui cantieri A3
Scavatore dato alle fiamme a Villa San Giovanni

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 44 secondi

VILLA SAN GIOVANNI (RC) – Torna l'ombra della 'ndrangheta sui lavori per la Salerno-Reggio Calabria. Un escavatore in uso a una ditta impegnata nei lavori di ammodernamento del sesto macrolotto dell’autostrada A3 è stato incendiato a Villa San Giovanni da ignoti.

Prima che il rogo venisse innescato, il mezzo è stato ricoperto di liquido infiammabile, all’interno di un’area di cantiere. Il mezzo, un Caterpillar 428CTV in uso a una ditta con sede legale a Bergamo, era parcheggiato nell’area di cantiere in via Matteo Messina. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e i vigili del fuoco. L’escavatore ha riportato danni al quadro comandi e in cabina. Sono in corso indagini della compagnia Carabinieri di Villa San Giovanni, che non escludono il movente estorsivo. Già in passato le ditte appaltatarie dei lavori sull'autostrada sono finite nel mirino del racket.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?