Salta al contenuto principale

Truffava e riprendeva le proprie vittime
Denunciato a Lamezia 28enne napoletano

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 6 secondi

LAMEZIA TERME – I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Lamezia Terme hanno denunciato un giovane, G.D.P., 28, già noto alle forze dell’ordine, napoletano, accusato di aver perpetrato diverse truffe. L’attività investigativa avviata a seguito di alcune segnalazioni arrivate di recente al locale Comando Compagnia, è riuscita ha consentito di appurare che il giovane girava per le vie di lamezia, fingendo di vendere, alla modica cifra di circa 450 euro, un borsello con all’interno materiale elettronico: costosi cellulari, videocamere digitali, macchine fotografiche di svariate marche, alcune di queste peraltro contraffatte. L'abilità consisteva nell’approfittare di qualche istante di distrazione delle sue vittime, e di sostituire poco dopo la vendita, il borsello del materiale elettronico, con uno identico al cui interno però il truffatore depositava del succo di frutta per dargli lo stesso peso. L’uomo, inoltre, aveva l’hobby di girare un video per ogni truffa che metteva in atto. Proprio questa sorta di autocelebrazione è stata il suo punto debole, in quanto all’interno del suo cellulare personale l’uoimo aveva numerosi video di persone truffate. Visionando le immagini gli inquirenti hanno verificato che l’uomo si era spostyato in diverse zone d’Italia, alle quali nei prossimi giorni, verranno estese le indagini. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?