Salta al contenuto principale

Gioia Tauro, sciopero dei lavoratori
Il termovalorizzatore va fuori servizio

Calabria

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 51 secondi

GIOIA TAURO (RC) – I lavoratori del termovalorizzatore di Gioia Tauro stanno scioperando da stamane per protestare contro la società Ecologia Oggi che gestisce la struttura e gli altri impianti per lo smaltimento dei rifiuti.   La protesta è stata indetta dalla Rsa di Cgil, Cisl e Uil per chiedere maggiore chiarezza nel rapporto contrattuale tra i lavoratori ed ecologia oggi, il rilascio delle buste paga e l'applicazione di un contratto diverso da quello attuale. I lavoratori lamentano anche la scarsa sicurezza sul luogo di lavoro a causa dell’assenza della manutenzione degli impianti.   I sindaci della piana di Gioia Tauro, protagonisti nelle settimane scorse di una serie di proteste sul tema dei rifiuti, hanno espresso solidarietà ai lavoratori. La situazione rischia, inoltre, di ulteriormente aggravare il già cronico problema della gestione dei rifiuti in Calabria dove molti comuni in questo momento vivono una costante emergenza a causa dell'impossibilità di rimuovere i rifiuti dalle strade per via dell'insufficienza degli impianti a ricevere la spazzatura prodotta.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?