Salta al contenuto principale

Dea, inaugurazione in notturna
Ecco il nuovo pronto soccorso

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 3 secondi

COSENZA - Un gran fermento caratterizzava mercoledì mattina il Pronto soccorso dell'Annunziata. Ma non era il solito andirivieni di barelle, ammalati, medici e infermieri che corrono da una stanza all'altra, da uno dei trecento pazienti ''al dì'' all'altro, bensì un trambusto dovuto a un evento molto atteso: l'ora 'x' del Pronto soccorso. A mezzanotte, infatti, è entrato in funzione il nuovo Pronto soccorso dell'Annunziata, dislocato nei locali del Dea (Dipartimento Emergenza Accettazione) situati lungo via Zara. Un trasferimento frettoloso che per alcuni sottende motivazioni politiche, ma che altri hanno invece “abbracciato” dopo anni di lavori che sembravano non terminare più, dopo numerosi problemi di ordine burocratico e tecnico e dopo l'inaugurazione anticipata di due sabati fa: finalmente l'ospedale avrà un modernissimo Pronto soccorso. Non è stata facile la giornata di ieri, dalle prime ore del mattino, buona parte del personale medico e paramedico, coordinati dal direttore e dalla caposala, è stato impegnato a traslocare documenti, arredi e piccole attrezzature sanitarie “a braccia”, alternandosi con i colleghi al fine di non far mancare l'assistenza a nessuno dei tanti pazienti che ieri hanno avuto bisogno delle cure del Pronto soccorso.

IL SERVIZIO COMPLETO E LE FOTO SULL'EDIZIONE CARTACEA DI OGGI DEL QUOTIDIANO DELLA CALABRIA.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?