Salta al contenuto principale

Accoltella la convivente davanti alla figlia
Arrestato nel reggino un uomo di 43 anni

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 40 secondi

BOVALINO (Reggio Calabria) - Ha ridotto in fin di vita la convivente, al culmine di una lite per motivi passionali, colpendola con 4 coltellate: un uomo di nazionalità romena, Berei Levente, di 43 anni, è stato arrestato per tentato omicidio dagli agenti del Commissariato di polizia di Bovalino. La donna, Adriana Berky, di 28 anni, connazionale e madre di una bimba di 2 anni, che non è figlia del feritore e che ha assistito all’episodio nell’abitazione della coppia, è ricoverata in gravi condizioni agli ospedali riuniti di Reggio Calabria dove è stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico a causa della perforazione del polmone. Le condizioni della donna, raggiunta da quattro fendenti, uno dei quali al petto, sono molto gravi. Levente, alla vista dei poliziotti, ha tentato di darsi alla fuga ma è stato fermato

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?