Salta al contenuto principale

Sesso a pagamento nel night
Due arresti nel cosentino

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 17 secondi

ALTOMONTE – I carabinieri della compagnia di Castrovillari hanno eseguito nella notte appena trascorsa due ordinanze di custodia cautelare in carcere, emesse dal giudice per le indagini preliminari presso il tribunale di Castrovillari su richiesta della procura, per i reati di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione a carico di Luigi Murano, cinquantatreenne di Altomonte e Gabriela Stefania Podoleanu, venticinquenne rumena domiciliata nel borgo medievale. I due - il primo proprietario e la seconda barista del night club “Disco bar angels and show girls” situato nei pressi dello svincolo autostradale di Altomonte - «consentivano e promuovevano, all’interno del locale notturno, incontri sessuali tra clienti e le ballerine-spogliarelliste che lì si esibivano tutte le notti». 

Classico – secondo la ricostruzione dei carabinieri guidati dal tenente Vincenzo Pappalardo - anche il modus operandi con il quale avvenivano gli incontri: nel corso della serata, le ballerine si avvicinavano agli avventori vestite in abiti provocanti e proponevano le loro prestazioni, anche di natura sessuale. Il tariffario variava da 50 euro per un ballo sexy in privato, sino ai 130 euro per un rapporto sessuale completo. Scelta la “prestazione” di gradimento il cliente si recava da Luigi Murano o, in sua assenza dalla barista, e pagava il dovuto ricevendo in cambio un braccialetto colorato da consegnare alla ragazza prescelta. Questa, in base al colore del braccialetto capiva fin dove spingere la sua prestazione. A fine serata le ragazze riconsegnavano i braccialetti ai due indagati e ricevevano in cambio la metà del valore della prestazione effettuata.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?