Salta al contenuto principale

Arrivano i temporali annunciati, disagi sulla Statale 106
Ma i meteorologi assicurano: da domenica addio freddo

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 45 secondi

PIOGGIA e vento forte stanno caratterizzando le condizioni del tempo in Calabria. Le temperature hanno subito una brusca diminuzione. La pioggia sta interessando in modo particolare la fascia jonica. Il traffico è regolare sull'A3 e sulle principali strade statali. Nella zona del catanzarese da stamane il vento forte sta provocando disagi. In Sila tutti gli impianti sono aperti e ci sono numerosi turisti. 

DISAGI SULLA STATALE JONICA - L'Anas ha reso noto che sulla statale 106 Jonica lo svincolo di San Leo è chiuso al momento al transito, in entrambe le direzioni, a causa di un allagamento. Le deviazioni sono segnalate in loco.   «Il personale dell’Anas – è detto in un comunicato – è sul posto per ripristinare la circolazione il prima possibile e in piena sicurezza per gli utenti».

ULTIME ORE DI FREDDO - I metereologi assicurano però che si tratta delle ultime ore di gelo. Gli ombrelli resteranno aperti per poco, da domenica, un po' su tutta l’Italia, il tempo migliorerà e ci sarà un primo assaggio di primavera, con la colonnina di mercurio che toccherà il 15, ma anche 16 gradi.   Lo conferma IlMeteo. it che aveva puntualizzato: «I temporali raggiungono la Calabria nel corso della giornata e del pomeriggio, abbattendosi sulla regione con violenza fino a sera, in particolare sui settori jonici. Le piogge interesseranno il resto del sud e le regioni adriatiche dalle Marche alla Puglia, mentre altrove al nord e sulla Toscana il tempo sarà più soleggiato».

Dello stesso avviso il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara: «una insidiosa perturbazione mediterranea si sta avvicinando in queste ore al Sud ed Isole e porterà condizioni di maltempo anche intenso nelle prossime ore».  Nuova allerta meteo per le regioni meridionali anche dal Dipartimento della Protezione Civile, a partire da oggi gli esperti prevedono temporali, anche molto intensi accompagnati da fulmini e forti venti, su Calabria, Basilicata e Puglia. Sempre dal mattino di domani, inoltre, è atteso un aumento della ventilazione e mareggiate su Sicilia, Campania, Basilicata, Calabria e Puglia.  

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?