Salta al contenuto principale

Pedofilia on line, indagato e perquisito reggino
per alcuni video che ritraggono minori

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 28 secondi

REGGIO CALABRIA - C'è anche un calabrese, residente a Reggio Calabria, tra le persone indagate nell'ambito di un'operazione contro la pedofilia on line portata a termine in tutta Italia. In particolare, sono quattro le persone arrestate dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni nell’ambito di un’inchiesta della Procura di Catania per divulgazione di video pedofili via internet. Gli arresti sono stati eseguiti a Catania, Siracusa, Livorno e Mantova. Sono indagate altre nove persone di Palermo, Messina, Reggio Calabria, Napoli, Salerno, Roma, Vicenza, Verona e Udine, dove sono state effettuate perquisizioni.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?