Salta al contenuto principale

Cartucce, droga e liquido infiammabile
Arrestato vibonese dopo perquisizione

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 37 secondi

FILANDARI (Vibo Valentia) - I carabinieri della stazione di Filandari, in provincia di Vibo Valentia, hanno arrestato Domenico Soriano, 54 anni, di Pizzinni, frazione del comune di Filandari. Il provvedimento di carcerazione è stato emesso dal magistrato di sorveglianza di Catanzaro dopo che il 28 febbraio scorso i militari dell’Arma, durante una perquisizione domiciliare, avevano trovato nell’abitazione di Soriano 11 cartucce calibro 9 corto, una bottiglia con liquido infiammabile e 3,5 grammi di marijuana. Domenico Soriano, rinchiuso nel carcere di Vibo, si trovava agli arresti domiciliari per scontare una condanna definitiva rimediata nel processo «Rotarico» per reati legati agli stupefacenti. Attualmente è imputato per associazione mafiosa, insieme ai fratelli Leone, Gaetano e Francesco, nel processo «Genesi» in corso dinanzi al Tribunale di Vibo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?