Salta al contenuto principale

Pesca abusiva nel reggino
Sequestro reti e multa

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi

SIDERNO (Reggio Calabria) - Prosegue l’attività di controllo già avviata dai militari della Guardia Costiera di Roccella Jonica per prevenire ed arginare il fenomeno della pesca abusiva. Anche nella giornata di domenica 10 marzo è stata portata a termine un’operazione, lungo il litorale di Siderno Marina, volta alla tutela delle risorse ittiche ed al corretto esercizio dell’attività di pesca, nonché alla tutela della sicurezza della navigazione.  Il personale con una pattuglia da terra e una motovedetta, ha posto sotto sequestro circa 400 metri di reti, illegalmente detenute e utilizzate, del tipo “da posta” e “sciabica” elevando un verbale amministrativo per un importo pari a 1.000 euro ai danni di un pescatore “abusivo”. 

I controlli della Guardia costiera proseguono anche grazie all'utilizzo di un nuovo battello pneumatico classe “700” di recente assegnazione destinato appunto al contrasto delle attività illegali in materia di pesca.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?