Salta al contenuto principale

Spacciavano false banconote da 20 e 50 euro
Scoperte e arrestate tre persone nel Reggino

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 44 secondi

GIOIA TAURO (RC) – I carabinieri hanno arrestato in provincia di Reggio Calabria tre persone accusate di detenzione e spendita di banconote contraffatte. Si tratta di Saverio Berricca, 26 anni; Teresa Cappellaccio, di 29, e della sorella di quest’ultima Maria Cappellaccio, di 24. Gli arresti sono il risultato di una serie di servizi per contrastare il fenomeno della contraffazione e spendita di banconote false in circolazione nel territorio dei comuni della piana di Gioia Tauro. 

I tre sono stati trovati in possesso di circa 350 banconote contraffatte (taglio da 20 e 50 euro), in parte custodite nel portafoglio e pronte da spendere, in parte nascoste nelle rispettive auto e all’interno di una delle abitazioni, per un valore nominale di circa 10.500 euro fasulli. Gli arrestati, secondo quanto reso noto, avevano provato a mettere in circolazione, nella serata del 16 marzo, le banconote false in tre diversei negozi di Melicucco, nel reggino.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?