Salta al contenuto principale

Reggio Calabria, vibonesi incensurati
in trasferta per rubare automobili

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 43 secondi

REGGIO CALABRIA – Quattro giovani incensurati sono stati arrestati stamani dal personale della squadra volante di Reggio Calabria per furto di un’autovettura. Gli agenti delle volanti, dirette dal vice questore aggiunto Giuseppe Giliberti, sono intervenuti in via Vallone Petrara, dove era stato segnalato un tentativo di furto di autovettura. I poliziotti hanno fermato dapprima due giovani, intenti a forzare la portiera di una utilitaria, e successivamente hanno bloccato altri due giovani che, a bordo di un’automobile, tentavano di darsi alla fuga. 

I quattro, Francesco Ribaudo di 22 anni, Antonio Rizzo di 21 anni, Demetrio Putortì di 20 anni e Giovanni Rizzo di 27 anni, tutti residenti a Nicotera Marina, nel vibonese, sono stati arrestati per furto aggravato in concorso. Nell’autovettura a disposizione dei quattro è stato rinvenuto un telecomando copia-segnale di allarme, due centraline elettroniche, chiavi inglesi e grimaldelli. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?