Salta al contenuto principale

Rubavano sui treni tra Roma e Reggio Calabria
Scoperti da polfer su Intercity a Villa San Giovanni

Calabria

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 53 secondi

VILLA SAN GIOVANNI (RC) – Un uomo tunisino di 26 anni, H.F., è stato arrestato dal personale della sezione di polizia ferroviaria di Villa San Giovanni per furto aggravato in concorso. Gli agenti sono intervenuti domenica sera per un furto subito, presumibilmente ad opera di alcuni cittadini extracomunitari scesi alla stazione di Vila, da due giovani viaggiatori sul treno intercity 561, Roma Termini-Reggio Calabria. Appresa la segnalazione dai colleghi della stazione di Reggio, gli agenti della Polfer di Villa hanno individuato quattro extracomunitari che, alla vista dei poliziotti, hanno tentato di dileguarsi. 

I quattro, bloccati prontamente, non hanno fornito una plausibile motivazione sulla loro presenza in stazione. L’immediata perquisizione personale, così, ha permesso di accertare che H.F. possedeva tre telefoni cellulari completi di sim card e una fotocamera digitale. La refurtiva è stata quindi riconosciuta dai proprietari, una coppia di fidanzati reggini. Gli altri tre extracomunitari, anch’essi di origine tunisina, A.H. di 21 anni, T.B. di 24 anni e B.H.M. di 27 anni, sono stati denunciati in stato di libertà.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?