Salta al contenuto principale

Vibo, associazioni di categoria dal prefetto
per chiedere di sbloccare il credito bancario

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 1 secondo

VIBO VALENTIA – I presidenti delle organizzazioni provinciali di Confcommercio, Confartigianato e Confesercenti di Vibo Valentia Michele Catania, Antonio Liberto e Antonino Nicocia hanno incontrato il Prefetto Michele Di Bari per illustrare la «situazione di estrema gravità in cui versa il sistema delle piccole e medie imprese dovuta alla difficoltà di ottenere credito da parte degli istituti bancari».  

E lanciano l'allarme usura: per molti si crea, affermano, «una paralisi all’attività di impresa che, di fronte alla chiusura delle banche, si trovano costretti, spesso, a rivolgersi a canali  "diversi"». Con il prefetto è stato stato anche affrontato il problema dei ritardati pagamenti alle imprese da parte delle Pubbliche Amministrazioni che porta a far salire la percentuale delle aziende che sono costrette a chiudere.   Il Prefetto ha condiviso i timori degli imprenditori ed ha assicurato ogni «intervento utile – prosegue la nota – per quanto di propria competenza per una soluzione urgente, impegnandosi a convocare i rappresentanti dell’Associazione Bancaria Italiana (Abi) a livello Regionale».   Le associazioni di categoria degli artigiani e dei commercianti al termine dell’incontro hanno consegnato al Prefetto un documento comune con le proposte delle imprese. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?