Salta al contenuto principale

Ruba maglioni per i fratelli che hanno freddo
Pm di Catanzaro evita l'arresto a una ragazza

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 11 secondi

CATANZARO – Ha tentato di rubare cinque maglioni da un negozio ed è stata scoperta e fermata dai carabinieri, ma il grave stato di indigenza della giovane catanzarese che, disperata, ha spiegato di aver solo voluto proteggere i fratelli dal freddo, le ha risparmiato l’arresto, costandole una denuncia a piede libero. È accaduto nel capoluogo calabrese dove una 19enne ha tentato di portar via dei capi d’abbigliamento dall’esercizio commerciale «Grande Muraglia», gestito da una famiglia cinese. Sul posto è giunta una pattuglia del Nucleo radiomobile allertata dai titolari del negozio che ha fermato la giovane, procedendo a tutte le verifiche del caso. La ragazza ha raccontato ai militari di essere stata costretta a rubare per trovare dei magliono per i fratelli, poichè la sua è una famiglia poverissima. Il sostituto procuratore Carlo Villani, verificate e considerate le circostanze, ha deciso di non procedere all’arresto della giovane, denunciata in stato di libertà.

Proprio pochi giorni fa era stata resa nota la graduatoria basata sul calcolo dell'Irpef, secondo la quale la Calabria ha il reddito medio più basso. Sulla vicenda è intervenuto anche l'ex ministro Beppe Fioroni, il quale ha espresso preoccupazione: «Il governo va fatto pensando al Paese che soffre», ha scritto su Twitter, «la politica si riscatti. Non rubiamo la speranza e il futuro a quei giovani».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?