Salta al contenuto principale

Si nascondevano anche a Crotone
i camorristi del clan campano Amato

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 37 secondi

HA riguardato anche Crotone il blitz antimafia che ha sferrato un duro colpo al clan campano di Camorra degli Amato, egemone a Santa Maria Capua Vetere, nel casertano. In tutto sono 41 gli arresti eseguiti dai carabinieri a Santa Maria Capua Vetere e nelle province di Caserta, Crotone, Avellino, Lecce, Benevento e Salerno per disarticolare potente cosca. 

Le persone arrestate sono gravemente indiziate di partecipare a un’organizzazione per delinquere di stampo mafioso che, per alimentare gli interessi del clan, hanno commesso due tentati omicidi, estorsioni, danneggiamenti, incendi dolosi, violenza e minacce, usura, falsità ideologica e materiale, favoreggiamento personale, illecita concorrenza con violenza e minaccia, truffa ai monopoli dello Stato, riciclaggio, ricettazione e detenzione e porto illecito di armi ed esplosivi.

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?