Salta al contenuto principale

L'Unical piace agli studenti stranieri, boom di iscrizioni
Sono trenta i Paesi rappresentati: Ecuador in testa

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 30 secondi

RENDE (Cosenza) - Aumenta il numero di studenti stranieri all’Università della Calabria. «L'ultima buona notizia in tale direzione – spiega un comunicato dell’ateneo - arriva dalla scadenza delle selezioni per le candidature alle borse di vitto e alloggio offerte ogni anno per l’iscrizione alle Lauree Magistrali dell’UniCal. Oltre le 80 previste, sono state offerte delle ulteriori borse di studio ad alcuni candidati che lo scorso anno, per giustificati motivi, non hanno potuto usufruire di questa importante opportunità formativa».  

«In virtù di questo ampliamento dell’offerta, – si legge – il numero complessivo di borse erogate per l’AA 2013-14 è cresciuto arrivando a quota 107. I futuri studenti provengono da ben 30 diversi Paesi con in testa il gruppo dell’Ecuador (18), seguito da quello proveniente da Indonesia (17), Pakistan (12), Palestina e Argentina (9). Oggi, dunque, la percentuale di studenti stranieri di Laurea Magistrale, sul totale degli iscritti, è pari al 4.5%. Un numero già considerevole che aumenterà nel prossimo anno accademico quando – si evidenzia nel comunicato – in virtù delle nuove immatricolazioni si raggiungeranno le 400 unità. La cospicua rappresentanza estera presente all’UniCal spicca anche a livello nazionale in considerazione del fatto che la percentuale degli studenti stranieri nelle università italiane è del 4%, ma con la maggior parte degli atenei che risulta attestata sotto la quota del 2%. Ottime notizie arrivano anche dalle borse di dottorato che registrano una percentuale di stranieri pari al 12%. Quest’ultimo dato – comunica l’Unical - è particolarmente significativo poichè risulta di grande interesse ai fini della ripartizione del Fondo di Finanziamento Ordinario alle Università, oltre che molto importante in termini di relazioni di ricerca che possono svilupparsi a lungo termine».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?