Salta al contenuto principale

Due terremoti scuotono il cosentino
Nessun danno nella Piana di Sibari

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 48 secondi

COSENZA - Una scossa di terremoto di magnitudo 3.2 è stata registrata alle 5:07 al largo della costa est della Calabria, davanti alla provincia di Cosenza. Secondo i rilievi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 32,3 km di profondità ed epicentro non lontano dai comuni di Calopezzati, Cropalati, Crosia, Paludi e Rossano. Non si hanno segnalazioni di danni a persone o cose. 

 Si tratta del secondo terremoto avvenuto oggi nel distretto sismico della Piana di Sibari: alle 3:34 era stata registrata un’altra scossa di magnitudo 2.3.Sempre secondo i rilievi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 32,5 km di profondità, ancora una volta con epicentro non lontano dai comuni di Calopezzati, Cropalati, Crosia, Paludi e Rossano.
Una terza scossa è stata registrata in mare, al largo di Vibo Valentia, questa volta lontano dalla terra ferma, alle 6,12 nel distretto sismico della Costa Calabria Occidentale, con magnitudo 2.1.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?