Salta al contenuto principale

Sgomberata alloggi confiscati ai clan
All'interno nasceranno case accoglienza

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 44 secondi

BOTRICELLO (CZ) – Due appartamenti confiscati ed occupati dai familiari di un esponente della 'ndrangheta coinvolto nell’inchiesta contro le cosche del crotonese chiamata 'Pumà sono stati sgomberati stamane a Botricello e Cropani Marina. Il provvedimento è stato eseguito dai carabinieri di Crotone e Botricello su disposizione del nucleo di supporto per l’attività dell’Agenzia nazionale dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata che opera presso la Prefettura di Catanzaro. Con lo sgombero eseguito stamane sono stati acquisiti al patrimonio dello Stato i due appartamenti a Botricello che saranno destinati alla realizzazione di una casa di accoglienza per giovani adulti in difficoltà. Sono stati liberati anche un terreno che sarà usato per la coltivazione di ortaggi da parte di giovani provenienti da centri di recupero e della casa di accoglienza. Sgomberato anche un villino a Cropani Marina. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?