Salta al contenuto principale

Reggio, rubava soldi a pensionati
Arrestata ex direttrice ufficio postale

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 12 secondi

REGGIO CALABRIA – Si appropriava del denaro dei clienti che riscuotevano la pensione nel suo ufficio. Con questa accusa, stamane, i militari della Compagnia Carabinieri di Villa San Giovanni hanno arrestato una donna, E.P., 50 anni, reggina, ex direttrice dell’ufficio postale di Melia di San Roberto, accusata di peculato aggravato. Le indagini, condotte dai Carabinieri della Stazione di San Roberto con l’ausilio dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Villa San Giovanni, coordinate dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria, erano partite a seguito di denunce presentate nel corso del 2012 da alcune vittime titolari di libretti postali presso la filiale di Melia di San Roberto. Successivamente le attività investigative avrebbero consentito di raccogliere indizi di colpevolezza a carico della direttrice che si sarebbe appropriata tra il febbraio 2012 e novembre 2012 di una parte delle pensioni di vecchiaia e invalidità delle vittime, gestendo senza alcun titolo il libretto postale loro intestato, approfittando soprattutto dell’età avanzata delle vittime. Al momento sono tre le denunce, tutte presentate da persone residenti nella piccola frazione di Melia di San Roberto. Sono in corso accertamenti per quantificare esattamente le somme illecitamente acquisite che allo stato ammontano a circa 5.000 euro e per verificare l’esistenza di episodi analoghi commessi nel periodo in cui la direttrice ha operato nell’Ufficio Postale di Melia di San Roberto. L’arrestata è stata accompagnata a casa in regime di arresti domiciliari.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?