Salta al contenuto principale

Cade una lastra di marmo: ferito
un operaio di una ditta vibonese

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 54 secondi
UN grave incidente sul lavoro si è registrato questa mattina, intorno alle
12, all’interno di un’azienda che si occupa della lavorazione di prodotti
inerti, la Calabria Marmi, ubicata lungo la Strada statale 18 al confine
tra Vibo Valentia e la frazione Vena Superiore.
Un operaio, Domenico Trungadi, 49 anni, è rimasto schiacciato da una
lastra di marmo. A soccorrerlo sono stati alcuni colleghi che sono riusciti
a sollevare la pesantissima lastra, consentendo così al marmista di
strisciare via e salvare la vita. Sul posto sono subito intervenuti i
sanitari del Servizio di urgenza ed emergenza 118, unitamente ad una
squadra dei vigili del fuoco e ad una pattuglia della polizia. Poliziotti e
vigili del fuoco hanno operato di opportuni rilievi che saranno posti al
vaglio della Procura affinché possa verificare eventuali profili di
responsabilità per l’accaduto. Trungadi, invece, è stato trasferito in
ambulanza a l Pronto soccorso e, da qui, dopo i primi accertamenti
diagnostico-strumentali, che hanno riscontrato una frattura al bacino ed un
trauma toracico-addominale da schiacciamento di una certa entità, è stato
subito condotto in Chirurgia per essere sottoposto ad un delicato
intervento

UN grave incidente sul lavoro si è registrato questa mattina, intorno alle 12, all’interno di un’azienda che si occupa della lavorazione di prodotti inerti, la Calabria Marmi, ubicata lungo la Strada statale 18 al confine tra Vibo Valentia e la frazione Vena Superiore. 

Un operaio, D. T., 49 anni, è rimasto schiacciato da una lastra di marmo. A soccorrerlo sono stati alcuni colleghi che sono riusciti a sollevare la pesantissima lastra, consentendo così al marmista di strisciare via e salvare la vita. Sul posto sono subito intervenuti i sanitari del Servizio di urgenza ed emergenza 118, insieme ad una squadra dei vigili del fuoco e ad una pattuglia della polizia. Poliziotti e vigili del fuoco hanno operato di opportuni rilievi che saranno posti al vaglio della Procura affinché possa verificare eventuali profili di responsabilità per l’accaduto. La vittima, invece, è stato trasferito in ambulanza al Pronto soccorso e, da qui, dopo i primi accertamenti diagnostico-strumentali, che hanno riscontrato una frattura al bacino ed un trauma toracico-addominale da schiacciamento di una certa entità, è stato subito condotto in Chirurgia per essere sottoposto ad un delicato intervento.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?