Salta al contenuto principale

Reggio, scadono i termini di custodia cautelare
Torna libero esponente di punta del clan Serraino

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 41 secondi

REGGIO CALABRIA – Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Reggio Calabria, Carlo Alberto Indellicati, ha disposto la scarcerazione di Pasquale Pitasi, 42 anni, di Cardeto (Reggio Calabria) ritenuto dagli inquirenti un esponente di primo piano della cosca Serraino. L’istanza era stata depositata dal difensore, l’avv. Giuseppe Nardo, per effetto della scadenza dei termini cautelari.   Pitasi si era costituito il 18 febbraio del 2011 e non aveva partecipato alle udienze del processo scaturito dall’operazione “Epilogo' a causa di una grave patologia. Il gip ha riconosciuto così le motivazioni della difesa e ne ha disposto la scarcerazione dall’istituto di pena di Pagliarelli (Palermo) dove era detenuto.   Nel processo sono coinvolti anche Alessandro Serraino figlio del defunto boss Domenico Serraino ed il cognato di questi Fabio Giardiniere.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?