Salta al contenuto principale

Droga, cinque arresti nel Crotonese
accuse di detenzione ai fini di spaccio

Calabria

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 13 secondi

CROTONE – Cinque arresti distinti per droga sono stati messi a segno dai carabinieri nel crotonese. Tre persone sono state arrestate dai militari della compagnia di Crotone per detenzione di droga, durante i controlli eseguiti durante la scorsa fine settimana, sul territorio di competenza. I militari della locale stazione, diretti dal luogotenente Bisceglia, a seguito di una servizio finalizzato alla prevenzione e repressione di reati in materia di spaccio di sostanze stupefacenti hanno arrestato: Francesco Vaccaro, 57 anni già noto alle forze dell’ordine, Luciano Vaccaro, di 30 anni, già noto alle forze dell’ordine e sorvegliato speciale, Pasqualino Trusciglio di 51 anni, pure lui sorvegliato speciale. Sono accusati, in concorso,di spaccio di sostanze stupefacenti. Durante una perquisizione effettuata nella sala biliardo gestita dai tre, nascosti all’interno di un manico di scopa, i militari hanno trovato 4 grammi di cocaina, suddivisa in 18 dosi; 11 grammi di eroina, suddivisa in 14 dosi e la somma contante di circa 200 euro. Inoltre, altre due persone sono state arrestate con l'accusa di detenzione illegale di arma clandestina e di sostanze stupefacenti a Isola Capo Rizzuto, i carabinieri della locale stazione hanno arrestato Giuseppe ed Alex Caterisano, 61 e 29 anni, rispettivamente imprenditore e geometra. Durante una perquisizone nella loro abitazione i militari hanno trovato una pistola calibro 7.65 con matricola punzonata ben occultata all’interno del vano contatore, munita di serbatoio e di relative cartucce, oltre a 248 grammi di marijuana, nascosti nella terra di un vaso di terracotta per piante.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?