Salta al contenuto principale

Minorenne preso per tentata estorsione a commerciante
A 16 anni sorpreso a posizionare la lettera di minacce

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 6 secondi

CITTANOVA (Reggio Calabria) - Un sedicenne è stato arrestato in flagranza di reato dalla polizia per tentata estorsione in danno di un commerciante. È accaduto a Cittanova, dove gli agenti del Commissariato locale hanno arrestato il minore grazie alla denuncia della vittima. Il commerciante, rincasando, ha trovato una busta con dentro una lettera dal contenuto estorsivo, con la quale gli venivano prospettate gravi conseguenze nel caso non avesse pagato una ingente somma di denaro. 

Gli investigatori hanno immediatamente acquisito le registrazioni dei sistemi di videosorveglianza della zona, riuscendo a individuare il presunto autore del reato. Dalla visione dei filmati, infatti, si vedeva che alle ore 10.30 un giovane lasciava una busta sul gradino dell’ingresso dell’abitazione. La stessa sera il giovane è stato rintracciato in centro e si è accertato così che si trattava di un minorenne il quale, su disposizione del pm di turno presso il Tribunale per i Minorenni di Reggio Calabria, Francesca Stilla, è stato associato al centro di prima accoglienza per i minori della città dello Stretto. Dopo la convalida dell’arresto nei confronti del giovane è stata disposta la misura cautelare del collocamento in comunità ministeriale di Reggio Calabria. Durante l’interrogatorio il giovane ha ammesso le sue responsabilità e si è detto disponibile a scusarsi con la vittima.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?