Salta al contenuto principale

Crisi, Si dà fuoco davanti al supermercato
Grave un pensionato nel cosentino

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 17 secondi

CORIGLIANO CALABRO - Un pensionato di 70 anni, Giacomo Nicoletti, s'è dato fuoco stamattina davanti a un supermercato in via Fontanelle di Corigliano Calabro, nel Cosentino. L’uomo s'è cosparso di liquido infiammabille prima di accendere le fiamme. È stato soccorso da alcuni lavoratori del supermercato che si stavano recando a lavoro. Un’ambulanza del 118 lo ha trasportato inizialmente all’ospedale di Corigliano per poi trasferirlo nel nosocomio di Cosenza. Le sue condizioni sono molto gravi. All’origine del gesto potrebbero esserci motivi economici. 

L'uomo lotta tra la vita e la morte. Secondo la ricostruzione dei carabinieri, il settantenne pensionato di Corigliano stamattina si è recato davanti al supermercato poco dopo le 7  e si è cosparso di liquido infiammabile dandosi fuoco nel parcheggio del supermercato Famila in via Fontanelle di Corigliano. L’uomo, ex barbiere, noto nella cittadina ionica come mastro Giacomo, pare soffrisse da tempo di problemi di salute e depressione. Proprio queste, oltre le ragioni economiche, dovrebbero essere all’origine del gesto. Sul caso indagano i carabinieri di Corigliano che stanno ascoltando anche i figli di Nicoletti oltre ai dipendenti del supermercato che sono stati i primi a soccorrere il settantenne lanciando l’allarme contattando il 118 che ha inviato sul posto un’ambulanza.
LE INDAGINI. I militari dell'Arma hanno sentito i parenti dell'uomo e i dipendenti del supermercato intervenuti per soccorrerlo. Non si eaclude che il gesto possa essere legato anche ai problemi di salute del pensionato che pare soffrisse anche di depressione. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?