Salta al contenuto principale

Estorsione a venditore carburanti
Due arresti e un fermo nel cosentino

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 54 secondi

CASTROVILLARI (Cosenza) - Due persone, Carmine La Banca, di 48 anni, e Mario Vellutino (35) sono state arrestate in flagranza di reato dai carabinieri a Castrovillari, con l’accusa di estorsione.   I due finiti in manette, assieme ad una terza persona, Lorenzo Francese di 60 anni, che è stata sottoposta a fermo, secondo l’accusa, avevano preso di mira il titolare di un impianto di carburanti di Castrovillari, al quale avevano imposto il pagamento di 150 mila euro. I militari, a seguito della denuncia della vittima, che aveva già versato 3 mila euro, ne hanno seguito tutti gli spostamenti. Oggi, la vettura della vittima, che avrebbe dovuto versare altri 5 mila euro, è stata affiancata da un’altra auto con a bordo due persone. Uno dei due occupanti la vettura è sceso impugnando una pistola. A quel punto i militari sono intervenuti arrestando sia quello armato che l’altro all’interno dell’auto. Successivamente si è risaliti a Francese, conoscente della vittima. I tre arrestati sono tutti di Cassano allo Ionio e sono già noti alle forze dell’ordine.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?