Salta al contenuto principale

Fondazione Campanella, sale la tensione in piazza
I lavoratori chiedono certezze sul futuro

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 51 secondi

CATANZARO - Una cinquantina di persone stanno manifestando davanti la sede dell’assessorato regionale alla Sanità, a Catanzaro. Si tratta dei lavoratori di Fondazione Campanella, preoccupati per il futuro occupazione del polo oncologico di Catanzaro. Con loro sta manifestando anche il sindaco della città, Sergio Abramo. Al momento non si registrano problemi, ma la tensione è alta dal momento che i lavoratori chiedono risposte concrete. Ieri gli stessi lavoratori avevano manifestato davanti al Comune, quindi avevano incontrato il sindaco. A rischio ci sono circa trecento posti di lavoro. Nel corso della mattinata sono stati registrati disagi alla circolazione stradale, con il traffico che, in alcuni momenti, è stato deviato dai vigili urbani.

All’incontro sono presenti il subcommissario alla Sanità, gen. Adriano Pezzi, il presidente della commissione regionale alla Sanità, Nazzareno Salerno, il sindaco di Catanzaro, Sergio Abramo, il vicesindaco del capoluogo e direttore generale della Fondazione, Sinibaldo Esposito, il direttore sanitario, Patrizia Doldo, ed il capogruppo del Pd in Consiglio comunale, Salvatore Scalzo.  

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?