Salta al contenuto principale

Ancora una sbarco sulle coste Crotonesi
Arrestato uno degli scafisti di origine turca

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 44 secondi

CROTONE – Polizia di Stato e capitaneria di Porto di Crotone hanno sottoposto a fermo, con l’accusa di favoreggiamento aggravato dell’immigrazione clandestina, un giovane di nazionalità turca, Emre Kaya, di 25 anni. Kaya è ritenuto uno dei tre scafisti dello sbarco di oggi a Le Castella di Isola Capo Rizzuto, nel crotonese. L’uomo era sceso insieme ai 43 immigrati giunti sulle coste italiane, utilizzando un piccolo gommone calato dall’imbarcazione, mentre gli altri due scafisti, secondo quanto è stato accertato nel corso delle indagini, hanno guadagnato il largo a bordo di una imbarcazione lunga 10 metri, battente bandiera turca a bordo della quale le persone hanno navigato per 6 giorni dopo essere partite dalle coste davanti ad Izmir. Gli immigrati, di varia nazionalità, hanno dichiarato di aver pagato ciascuno agli scafisti una somma di denaro compreso tra 5 mila e 6 mila dollari.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?