Salta al contenuto principale

Cosenza, giovane incensurato nascondeva
arsenale pronto all'uso per il clan Lanzino

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 39 secondi

COSENZA – Un giovane, Antonio Illuminato, di 21 anni, è stato arrestato dai carabinieri a Cosenza perchè nascondeva un arsenale e quasi cinque chili di hashish. Si tratta di un incensurato, ma gli inquirenti sono convinti fosse organico alla cosca Lanzino, egemone su Cosenza. I carabinieri hanno compiuto una perquisizione tra la sua abitazione e quella in cui vive in affito con la fidanzata, tra via degli Stadi e via Panebianco. Hanno trovato cinque pistole, un kalashnikov con silenziatore, un fucile e 500 proiettili. 

Sempre in casa è stata trovata la droga insieme a tutto il necessario per confezionarla. Il sospetto quindi è che il giovane rifornisse gli spacciatori della zona. Sono stati sequestrati un computer e numerosi documenti ritenuti utili alle indagini. Le armi saranno sottoposte ad accertamenti balistici.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?