Salta al contenuto principale

Pioggia e vento forte causano danni nel Reggino
Flagellata tutta la Calabria, ma lunedì sarà estate

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 54 secondi

SEMBRA quasi un passo indietro delle stagioni: pioggia battente a sprazzi e forte vento imperversano da ieri in Calabria. Particolarmente colpita la fascia tirrenica della regione dove il mare è molto mosso. Danni per le forti raffiche in provincia di Reggio Calabria tra Palmi, Gioia Tauro e Rosarno con richieste di intervento ai vigili del fuoco, soprattutto nella notte, per caduta di alberi, rami pericolanti, linee elettriche divelte. 

Pioggia e vento anche a Catanzaro, Vibo e Cosenza e nelle rispettive province. Si tratta dell'ondata di maltempo che era stata anticipata da un'allerta della Protezione civile che due giorni fa aveva annunciato precipitazioni intense, accompagnate da fulmini e forti raffiche di vento, prima sulla Sardegna e successivamente su Lazio, Umbria, Marche, Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Puglia, Calabria e Sicilia. 

La forte perturbazione che sta interessando il centro-sud avrà un peggioramento a partire dalla serata di oggi. Si tratta, secondo quanto spiegano gli esperti, di un ultimo colpo di coda dell’inverno che durerà solo pochi giorni, poi dalla prossima settimana «arriverà l'estate».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?