Salta al contenuto principale

Cane impiccato a Reggio davanti ai cuccioli
La condanna dell'associazione animalista

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 51 secondi

REGGIO CALABRIA - E’ morta impiccata, dopo che qualcuno l’ha legata al corrimano di una staccionata. Si tratta di un cane femmina, che si trovava insieme alla sua cucciolata. La macabra scoperta è stata fatta dai volontari dell’associazione “Dacci una zampa onlus” a Reggio Calabria. E’ stata una volontaria del sodalizio animalista a fare la scoperta, rinvenendo anche due cucciole ancora in vita vicino al corpo del cane. 

Sul posto sono intervenuti i tecnici dell’Asp e i carabinieri, ma è stata l’associazione ambientalista a doversi occupare della rimozione dell’animale e della sua sepoltura, tra mille peripezie burocratiche e anche il problema economico di pagare lo smaltimento del cadavere. Al cane è stato dato il nome di “Speranza”, scrivono gli animalisti; un augurio affinché possa portare la speranza di non assistere più a situazioni simili, regalare un futuro ai due cuccioli e magari avere anche leggi e controlli più severi contro simili episodi.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?