Salta al contenuto principale

Corigliano, stavolta lo confermano le impronte digitali
Ha un nome il cadavere del ladro trovato nel market

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi

CORIGLIANO CALABRO (CS) – Stavolta la conferma è arrivata dalla comparazione delle impronte digitali e quindi non dovrebbero esserci dubbi. La persona morta nella notte tra sabato e domenica in un supermercato di Corigliano dove era entrato per rubare, è un cittadino russo di 43 anni, Alessandro Mityikin. Nei giorni scorsi era stata effettuata un'identificazione sbagliata del cadavere che aveva indotto i carabinieri a diffondere le generalità di un rumeno, Vasile Ciuciuc. Ma proprio Vasile, l giorno dopo, si era presentato in caserma rivendicando la propria identità e dimostrando di essere ancora in vita (LEGGI L'ARTICOLO)

Ora invece il giallo sembra essere risolto definitivamente. Mityikin, infatti, residente a Corigliano, era già noto alle forze dell’ordine per reati analoghi. Secondo la ricostruzione, sarebbe entrato nel supermercato di notte, avrebbe mangiato un wurstel, bevuto alcuni alcolici e poi sarebbe subentrato il malore che si è rivelato fatale.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?