Salta al contenuto principale

Paziente morto in ospedale Lamezia
Prosciolti quattro medici del nosocomio

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 36 secondi

LAMEZIA TERME - Il giudice per le udienze preliminari del tribunale di Lamezia Terme, Carlo Fontanazza, ha prosciolto quattro medici ed assolto un quinto per la morte di un paziente avvenuta nel 2008 nell’ospedale di Lamezia Terme. Per Salvatore Scillia, Giovanni Fera, Francesco Cilurzo e Francesco Lucia si è conclusa l’udienza preliminare con il proscioglimento. Il quinto medico, Ivan Scaramuzzino, è stato assolto al termine del processo con rito abbreviato. Il pubblico ministero, Santo Melidona, aveva concluso il suo intervento chiedendo appunto il proscioglimento e l’assoluzione degli indagati. Alla richiesta del pubblico ministero si sono associati i difensori dei medici. Le indagini nei confronti dei medici erano iniziate dopo la denuncia dei familiari del paziente deceduto.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?