Salta al contenuto principale

L'ex consigliere regionale Morelli torna a casa
Concessi i domiciliari per questioni di salute

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

CATANZARO – Il Tribunale di Milano ha concesso gli arresti domiciliari a Franco Morelli, l’ex consigliere regionale della Calabria condannato ad otto anni e quattro mesi di reclusione per concorso esterno in associazione mafiosa e corruzione. La notizia è stata confermata dall’avvocato Franco Sammarco, difensore di Morelli, che aveva presentato l’istanza per la concessione del beneficio motivandola con l’incompatibilità tra il regime carcerario e le condizioni di salute dell’ex consigliere regionale della Calabria. Morelli è stato arrestato nel novembre del 2011 per i suoi presunti rapporti col gruppo criminale Valle-Lampada di Milano. «Grande soddisfazione» per la concessione degli arresti domiciliari a Morelli è stata espressa dal leader del Movimento Diritti Civili, Franco Corbelli, che era più volte intervenuto in suo favore per chiederne la scarcerazione per motivi di salute.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?