Salta al contenuto principale

Rende, giovane morto per overdose
Arrestato presunto spacciatore

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 39 secondi

RENDE – Una persona è stata arrestata dai Carabinieri della compagnia di Rende nell’ambito delle indagini sulla morte, dovuta ad una «overdose» di droga, di Giovanni Leone, deceduto il 4 novembre scorso. La persona arrestata è un giovane di 24 anni, Carmine Anzillotti. Secondo quanto reso noto dagli inquirenti, un sopralluogo effettuato nel novembre 2012 nel l’abitazione di Leone avrebbe permesso l’acquisizione di preziosi elementi investigativi, sviluppati poi con l'accurata disamina di tabulati telefonici e informazioni testimoniali. L’arrestato, in sintesi, la sera del 4 novembre 2012, aveva ceduto eroina alla vittima. Il consumo di quella sostanza stupefacente sarebbe stata concausa del suo decesso. Dalle indagini sarebbero emersi diversi episodi di spaccio di sostanze stupefacenti tra cui eroina, hashish e marijuana, avvenuti a Cosenza, sempre ad opera di Anzillotti.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?